sabato 13 luglio 2013

Recensione: Non lasciarmi andare, di Jessica Sorensen

In questo caldo sabato mattina, vi propongo la recensione di un atro romanzo New Adult, genere che sto trovando decisamente nelle mie corde.
Non lasciarmi andare, di Jessica Sorensen, è il primo capitolo della trilogia The Secret (Il segreto), edito in italia  da Newton Compton. i seguenti romanzi della trilogia sono: The Forever of Ella and Micha (The Secret #2) e The Temptation of Lila and Ethan (The Secret #3). La casa editrice ha già acquistato i diritti di pubblicazione di un'altra trilogia della Sorensen: The Coincidence, della quale vi parlerò in uno dei prossimi appuntamenti con la rubrica Libri d'Oltreoceano.

Jessica Sorensen
Non lasciarmi andare
 
Pagine 288 - 9,90 €
Newton Compton Editori (collana Anagramma)

 
Trama:
Ella e Micha si conoscono da quando erano bambini, sono cresciuti insieme e sotto gli occhi l’uno dell’altra sono diventati un uomo e una donna. Finché una tragica notte di otto mesi fa è accaduto qualcosa di irreversibile, ed Ella ha deciso di scappare all’università e lasciarsi tutto alle spalle. E così, da giovane ribelle e senza limiti, ha deciso di diventare una ragazza perbene, una di quelle che eseguono gli ordini senza discutere e tengono i sentimenti sottochiave. Ma sono arrivate le vacanze estive e l’unico posto dove tornare è casa sua. Ella trema all’idea che tutto lo sforzo che ha fatto per mettere a tacere i suoi impulsi più veri e seppellire i suoi bollenti spiriti sia stato vano. Con Micha nel raggio di pochi metri si sente davvero vulnerabile. Lui è sexy, intelligente e sicuro di sé, conosce di Ella anche i segreti più oscuri e inconfessabili e ha deciso che farà qualunque cosa sia necessaria per averla. E così l’eccitazione, le parole e gli occhi magnetici di Micha scateneranno nella ingenua e inesperta Ella sensazioni mai provate prima, istinti difficili da frenare…

Il Mio Giudizio:
 


 


La Mia Recensione:

Quella narrata da Jessica Sorensen in Non lasciarmi andare è una storia d'amore dolceamara. Ella e Micha sono cresciuti insieme, gioendo dei momenti migliori e supportandosi in quelli peggiori, ma tra risate e sospiri la loro amicizia diventa talmente forte ed intensa da mischiarsi ad un sentimento molto più profondo.
L'amore però è qualcosa che spaventa terribilmente Ella, le fa così paura che - in seguito ad alcuni eventi che verranno svelati al lettore nel corso della storia - decide di lasciare il suo paesino, la sua famiglia e Micha, per andare a studiare al ollege di Las Vegas. Parte, o meglio scappa, senza avvertire nessuno.

Otto mesi dopo, Ella torna a casa.
Si tratta però di una Ella diversa, cambiata, seria e distante. Non è più aggressiva e spericolata come una volta. Ciò che sicuramente non è cambiato sono i suoi sentimenti per Micha, quel ragazzo che l'ha incessantemente cercata e rincorsa per tutto il periodo in cui lei era lontana.
Micha riesce a leggerle dentro, è capace di capirla con uno sguardo.
Tra i due ci saranno momenti di riflessione, di passione, discussioni, chiarimenti... la Sorensen tesse i fili del loro legame, così forte, ma perennemente in bilico.

Non lasciarmi andare è una lettura piacevole e appassionante. Lo stile narrativo dell'autrice semplice e diretto, rende il romanzo scorrevole.
Mi sarebbe piaciuto avere più informazioni sui personaggi secondari Ethan e Lila, che ho trovato molto interessanti. Le questioni che li riguardano sono state solamente accennate e, anche se so che il terzo romanzo di questa trilogia sarà incentrato su di loro, non l'ho trovata una buona scelta. La Sorensen avrebbe potuto darci qualche dettaglio in più su questi due curiosi personaggi, è fastidioso quando alcune cose vengono solo "buttate lì".

Nonostante non l'abbia trovato così intrigante e coinvolgente come mi ero aspettata, Non lasciarmi andare è un buon romanzo, lo consiglio senzaindugio a tutti gli amanti delle storie d'amore complicate e tormentate.

Consigliato a te che hai amato: The Vincent Boys (Abbi Glines), Uno splendido disastro (Jamie McGuire), L.A. Candy (Lauren Conrad)

2 commenti:

  1. Prima o poi, voglio leggerlo: ce l'ho sul Kobo (:

    RispondiElimina
  2. Questo libro l'ho letteralmente divorato, mi ha risucchiato dentro la storia fin da subito, non riuscivo a staccarmi...
    Alla fine mi ha un po deluso, avrei preferito un finale diverso (anche se finale non è ) qualcosa di più incisivo, ed anche io come te avrei voluto qualcosa in più sui personaggi secondari, soprattutto su Lila, l'ho adorata!!

    RispondiElimina